Il Labrador

Se siete appena tornati da una rilassante passeggiata sul bagnasciuga con il vostro Labrador e avete ceduto ai suoi inviti ad entrare in acqua e se, successivamente, vi siete rilassati sorseggiando un aperitivo con il vostro cane sdraiato ai vostri piedi sempre con la splendida vista del mare vuol dire che siete già i felici possessori di un Labrador e che avete colto l’essenza di questa fantastica razza diventando una coppia perfetta.

Continua a leggere

American Staffordshire

L’Amstaff è un cane unico e come tale necessita di un rapporto particolare con il suo proprietario ed un lavoro specifico per la sua preparazione, la sua attenzione nei nostri riguardi cresce in proporzione alla nostre capacità di interagire nella maniera corretta e la sua potenza necessita di una preparazione da parte nostra che vada a plasmare il suo livello di energia, risaltare il suo coraggio ma allo stesso tempo sottolineare la sua gentilezza.

L’amstaff è un cane affettuosissimo e leale e si merita qualcuno al suo fianco che sia all’altezza delle sue qualità.

Le capacità di apprendimento dell’Amstaff sono infatti praticamente infinite. Ciò che a volte ci limita è la nostra relativa capacità di catturare la sua attenzione e di allenarlo ad essere concentrato in qualsiasi situazione. Il suo carattere indomito lo porta spesso ad essere particolarmente vigile o comunque molto attivo limitando le sue performance quando ci sono degli stimoli particolari (altri cani, persone, rumori ecc..). È possibile migliorare tutto ciò grazie ad un allenamento specifico che porti la sua mente ad un livello superiore capace di sfruttare le sue incredibili doti.

Il suo affetto e amore incondizionato verso di noi è prorompente e la sua gioia quando siamo assieme raggiunge livelli intoccabili per altre razze. Questa emotività necessita però di un proprietario particolarmente sensibile in grado di percepire ogni minima variazione e vibrazione per riportarlo al giusto equilibrio.

Continua a leggere

Ma che razza di cane sei?

Già ci vedevamo comodamente accoccolati sul nostro divano con il suo muso appoggiato sulle nostre gambe, ogni tanto una carezza ricambiata da un suo sguardo di gratitudine, dolce e sereno e, con in sottofondo un film alla tv, ci saremmo addormentanti assieme dopo una faticosa giornata di lavoro godendoci il tepore della casa.

Invece.

Il divano per lui non è altro che un divertentissimo trampolino dal quale o sul quale lanciarsi a prescindere che noi vi ci siamo sdraiati o meno. Oltretutto abbiamo lasciato ai Continua a leggere